//
sezione articoli

sicurezza

Sicurezza stradale: volante d’oro a Candiani

Tradate – Il riconoscimento assegnato dall’associazione Famigliari vittime per una strada che non c’è. Critiche alle amministrazioni di Venegono Superiore e Busto Arsizio

Sicurezza sulle strade, Volante d’oro a Candiani

Volante d’oro al sindaco Stefano Candiani. Il riconoscimento è stato assegnato dall’associazione famigliari vittime per una strada che non c’è, la stessa associazione che da anni è attiva sul territorio per sensibilizzare scuole e amministrazione civica a rendere le strade più sicure. Giovedì mattina a Candianiè stata quindi consegnata la targa per il lavoro svolto finora, dalla volontà di tenere accesi i semafori anche di notte, alla lotta contro i cartelli stradali abusivi che distraggono gli automobilisti. Il primo cittadino, infatti, dopo attenta verifica con la Provincia, ha infatti fatto “abbattere” tutti i cartelli che erano sprovvisti di autorizzazione.

«Dare un voto all’attività della amministrazioni è uno nostro diritto – spiega Ernesto Restelli, tra i responsabili dell’associazione -. Tradate si è sempre dimostrata attenta: prima la Varesina era un vero e proprio cimitero con un morto ogni 80 metri, ma la situazione è decisamente migliorata negli ultimi anni».

La volontà dell’associazione era quella di consegnare anche un “Volante nero”, ma per motivi legali la cosa risulterebbe difficile: «Non è un segreto chi non fa quasi nulla per mettere in sicurezza le strade, le nostri ricerche parlano chiaro – prosegue Restelli -. Ad esempio a Venegono Superiore e Busto Arsizio, sembra non ci sia nemmeno interesse ad ascoltare le nostre proposte per rendere le strade più sicure».

Varese News

Venerdi 7 Dicembre 2007

M.S.

redazione@varesenews.it

Menu